Jude e io sbarchiamo al Pisa Book Festival

Julian Gough è una forza della natura. È incontenibile, travolgente, è argento vivo e ha incantato tutti al Pisa Book Festival. Conoscerlo è stato un onore e un privilegio. Tradurre Jude in London è stato un esilarante giro sulle montagne russe che avrei voluto non finisse mai… Quindi mi aspetto che Julian si metta presto al lavoro sul terzo capitolo della trilogia, ossia Jude in America… adesso che ha pure vinto Trump!

È stato bellissimo poter chiedere come gli sono venute alcune delle sue brillantissime trovate, poter capire come scrive, come ordina quel caos meraviglioso che nella sua mente rapidissima passa dalla fisica quantistica alla poesia medioevale, passando per i Simpson.

E poi, mi ha fatto pure sentire una regina. Il traduttore dovrebbe essere invisibile, ma stavolta mi sono sentita come una star! Grazie Julian e grazie a Sagoma Editore!

[trx_slider engine=”revo” custom=”no” alias=”pisa” top=”inherit” bottom=”inherit” left=”inherit” right=”inherit”][/trx_slider]

Leave a Reply