Luro

di Luciana Sousa

La protagonista di Luro è una giovane donna incinta che lavora in una stazione di servizio, in un remoto paesino della pampa argentina. Si occupa del bar e pulisce. Le giornate sono tutte uguali, sommerse dalla lentezza che l’infernale calore estivo porta con sé. La monotonia delle cose è però destinata a cambiare quando la ragazza scopre un migrante nascosto in bagno, impaurito e affamato, e subito avverte Julio, il proprietario del locale. Mentre la giovane, Julio e Sánchez —un dipendente solitario e un po’ depresso— cercano di capire cosa fare, lo straniero scompare senza lasciare traccia. La ricerca dell’uomo sarà la scusa perfetta per evadere da quella tranquillità soffocante. Percorrendo luoghi desolati, opprimenti e solitari, la ragazza arriverà a domandarsi se davvero sia possibile abbandonare il paese, lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare daccapo.

Luciana Sousa, una delle voci argentine vincitrici del concorso Bogotá39, ci trasporta in un’atmosfera e in un tempo rallentati e si addentra nel dilemma della fuga, senza sapere che, spesso, è il modo perfetto perché tutto rimanga uguale.

Traduzione dallo spagnolo di Margherita Gianni.

Disponibile in tutte le librerie digitali, tra cui: Bookrepublic, Kobo, Amazon

Autore
Luciana Sousa
Bio
Luciana Sousa è nata a Buenos Aires nel 1986 ed è autrice del romanzo breve Luro (Editorial Funesiana, 2016). Si occupa di comunicazione e lavora per la stampa.
ISBN
9788899958176